• Home
  • Filologia włoska
  • Czy to jest człowiek (Se questo è un uomo) di Primo Levi e Dymy Birkenau (Il fumo di Birkenau) di Liana Millu in Polonia. Confronto e analisi delle traduzioni

Olga Kutzner

Czy to jest człowiek (Se questo è un uomo) di Primo Levi e Dymy Birkenau (Il fumo di Birkenau) di Liana Millu in Polonia. Confronto e analisi delle traduzioni

Wysyłamy w ciągu 5 dni roboczych
ISBN:
978-83-231-4773-2
Publication year:
2022
Pages number:
222
Nr wydania:
pierwsze
Typ okładki:
miękka
Format:
158 x 228 mm
Publisher:
Wydawnictwo Naukowe Uniwersytetu Mikołaja Kopernika
eISBN:
978-83-231-4774-9
DOI:
https://doi.org/10.12775/978-83-231-4774-9

30,40 zł

miękka

Olga Kutzner

Czy to jest człowiek (Se questo è un uomo) di Primo Levi e Dymy Birkenau (Il fumo di Birkenau) di Liana Millu in Polonia. Confronto e analisi delle traduzioni

Kategoria produktu:

Il libro tratta delle traduzioni in polacco delle testimonianze letterarie di due autori italiani di origine ebraica – Primo Levi e Liana Millu – pubblicate in Polonia, rispettivamente, nel 1987 (Czy to jest człowiek di Primo Levi) e nel 2007 (Dymy Birkenau di Liana Millu). Il libro è stato diviso in due parti per dimostrare come la trasformazione politica – avvenuta nel 1989 – possa aver influenzato sia la scelta e il tempo della pubblicazione delle testimonianze italiane, sia le strategie adottate dai loro traduttori. L'autrice non si sofferma solo sui problemi linguistici e traduttivi, ma prende in considerazione anche il contesto storico e sociale. Si presenta perciò il ruolo del traduttore che, attraverso una strategia scelta, influisce sul lettore e sulla sua percezione della letteratura dei campi di concentramento.


 

Książka jest poświęcona przekładowi na język polski świadectw z obozu Auschwitz-Birkenau dwójki włoskich autorów żydowskiego pochodzenia, które ukazały się w Polsce odpowiednio w 1978 roku (Czy to jest człowiek Prima Leviego) oraz w 2007 roku (Dymy Birkenau Liany Millu). Monografia została podzielona na dwie części, z uwzględnieniem cezury roku 1989, aby pokazać w jaki sposób transformacja ustrojowa mogła mieć wpływ zarówno na wybór i moment publikacji świadectw Zagłady, jak i na strategie przyjęte przez tłumaczy. Autorka nie koncentruje się tu jedynie na problemach natury językowej i przekładoznawczej, ale zwraca uwagę na dany kontekst historyczny i społeczny w jakim funkcjonuje sam przekład. Ukazuje rolę tłumacza, który poprzez obraną strategię wpływa na czytelnika, jego percepcję i odbiór literatury o Zagładzie.

ABBREVIAZIONI / 9
INTRODUZIONE / 11

1. Translation Studies e testimonianze letterarie / 15
1.1. I Descriptive Translation Studies / 18
1.2. Il modello polisistemico di Itamar Even-Zohar / 18
1.3. Gideon Toury / 20
1.3.1. Il concetto della norma traduttiva nei DTS di Gideon Toury / 22
1.3.2. Le norme traduttive: iniziali, preliminari, operative / 23
1.3.3. Due leggi della traduzione / 25
1.4. André Lefevere: Ideologia e poetica / 26
1.5. Theo Hermans: la voce del traduttore / 28
1.6. Metodi di traduzione di J.P. Vinay e J. Darbelnet / 29

2. Letteratura dello Sterminio? / 31
2.1. Da Adorno alla Pop Shoah / 31
2.2. La testimonianza letteraria: un genere specifico / 34
2.3. Literatura Zagłady / 37

PARTE I
1. Edizioni di testimonianze del lager prima del 1989 / 43
2. Sub-sistema delle traduzioni dal 1945 al 1989 / 47
3. Literatura Zagłady: modelli prima del 1989 / 51
3.1. Vorarbeiter Tadek / 54
3.1.1. La compromissione della religione e della cultura / 56
3.2. Un reportage “dall’abisso” di Zofia Kossak-Szczucka / 57
3.2.1. Lo Sterminio “cristianizzato” / 60
3.3. Le caratteristiche della Literatura Zagłady prima del 1989 / 62
4. Primo Levi / 65
4.1. Autore e sopravvissuto / 65
4.2. Traduzioni dell’opera leviana all’estero / 67
4.3. Opere di Primo Levi tradotte in Polonia / 70
5. Se questo e un uomo e Czy to jest człowiek / 75
5.1. Deumanizzazione / 75
5.1.1. Animalizzazione in Se questo e un uomo / 76
5.2. La zona grigia / 80
5.3. Essere ebrei / 85
5.4. Una nuova Bibbia / 93
5.5. “C’e Auschwitz, quindi non puo esserci Dio” / 98
5.6. La Divina Commedia / 102
5.6.1. I Sommersi / 103
5.6.2. Un viaggio / 106
5.6.3. Topografia dell’Inferno / 107
5.7. La fede nella cultura / 110
6. Se questo e un uomo e la letteratura polacca sui campi di concentramento / 113

PARTE II
1. Edizioni di testimonianze del lager dopo il 1989 / 117
2. Sub-sistema delle traduzioni dopo il 1989 / 121
3. Literatura Zagłady dopo il 1989 / 129
3.1. Con gli occhi di una bambina / 133
3.1.1. Antisemitismo / 136
3.2. Sono un assassino? Il caso di Calel Perechodnik / 137
3.2.1. La religione e la cultura / 139
3.3. Le caratteristiche della letteratura dello Sterminio dopo il 1989 / 141
4. Liana Millu / 143
4.1. Fortuna dell’opera di Liana Millu in Italia e all’estero / 143
4.2. La traduzione polacca de Il Fumo di Birkenau / 146
5. Il fumo di Birkenau: una testimonianza letteraria / 149
6. Il fumo di Birkenau e Dymy Birkenau / 151
6.1. Deumanizzazione ne Il Fumo di Birkenau / 151
6.1.1. Oggettivazione / 151
6.2. Antilager / 155
6.3. Essere ebree / 160
6.4. La religione e la sofferenza / 164
6.5. La cultura e La Divina Commedia / 172
7. Il fumo di Birkenau e la letteratura polacca sui campi di concentramento / 177

CONCLUSIONI. Testimonianze letterarie italiane e la letteratura polacca dei campi di concentramento / 181
APPENDICI
1. Case editrici che pubblicano le testimonianze del lager / 187
1.1. Case editrici che pubblicano le testimonianze polacche prima del 1989 / 187
1.2. Case editrici che pubblicano le testimonianze polacche dopo il 1989 / 194
2. Case editrici che pubblicano le traduzioni delle testimonianze dei sopravvissuti stranieri / 201
2.1. Case editrici che pubblicano le traduzioni delle testimonianze dei sopravvissuti stranieri prima del 1989 / 201
2.2. Case editrici che pubblicano le traduzioni delle testimonianze dei sopravvissuti stranieri dopo il 1989 / 202
3. Case editrici che pubblicano le traduzioni delle testimonianze polacche in altre lingue europee / 205
3.1. Case editrici che pubblicano le traduzioni delle testimonianze polacche in altre lingue europee prima del 1989 / 205
3.2. Case editrici che pubblicano le traduzioni delle testimonianze polacche in altre lingue europee dopo il 1989 / 206
BIBLIOGRAFIA / 209

No reviews

At the moment there is no reviews for this book. You can write your own!!!

Write review

Write your own review

Captcha

Newsletter

If you are interested in receiving news from Wydawnictwo Naukowe UMK, please subscribe to our newsletter.

Dodano do koszyka:

Lorem ipsum