Cezary Bronowski, Karol Karp (red.)

La visione poliprospettica del viaggio in cerca delle identita perdute

Wysyłamy w ciągu 5 dni
ISBN:
978-83-231-3320-9
Rok wydania:
2014
Liczba stron:
162
Nr wydania:
pierwsze
Typ okładki:
miękka
Wydawca:
Wydawnictwo Naukowe Uniwersytetu Mikołaja Kopernika

30,00 zł

miękka

Cezary Bronowski, Karol Karp (red.)

La visione poliprospettica del viaggio in cerca delle identita perdute

Kategoria produktu:

Si tratta di una interessante rassegna letteraria, storica ed antropologica sul destino umano e sul viaggio che diventa una specie di metafora della vita stessa.

Così, attraverso il motivo del perenne cammino, nella parabola ambulante del viaggio/dei viaggi di allora e di oggi, si scoprono diverse varianti dell’identità dell’uomo scandite nei vari articoli degli autori del saggio intitolato: La visione poliprospettica del viaggio in cerca delle identità perdute.

Gli studiosi, sia italiani che stranieri, con le loro metodiche scientifiche basate sulla tematica del canone letterario dei massimi esponenti della letteratura italiana quali: Deledda, Perrella, Ravera, Abate, Benni, Leoni e Camilleri, hanno trovato esegeti di grande finezza.  Intrecciate agli studi sulla pittura (Guttuso) e sulla poesia, hanno arricchito il panorama storico-culturale italiano, dando un nuovo ventaglio interpretativo, che spazia dalla cultura antica, mitologica (Leoni), alla italiana, anzi quella regionale – sarda (in Deledda), siciliana (in Camilleri), alla poesia interculturale di Ibrahimi e alla visione spazio-temporale dell’uomo “felix”, presentata nei tratti antropologici dell’uomo partenopeo-siciliano (in Perrella o Ravera) o (in Benni). L’analisi va anche dalla nuova voce narrante, albanese di Abate, sino allo spostamento in senso stretto ad un ambito simbolico, espressivo, in cerca di una identità assoluta, quella continentale e quell’isolana che è sempre in progresso e viene cambiata malgrado diverse vicende storico-culturali (Guttuso/Camilleri o Ravera). 

Premessa / 7

Zuzana Šebelová
Alcune riflessioni sul tema del pellegrinaggio nella narrativa di Grazia Deledda / 11

Gianluca Schiavo
Stefania Turr: una viaggiatrice femminista nell’Italia fascista / 31

Armando Rotondi
“Viaggio” che diventa identita: Giunapoli di Silvio Perrella e A Stromboli di Lidia Ravera / 53

Karol Karp
I luoghi dell’identita in Carmine Abate / 77

Vincenza Di Vita
L’eternita nella poesia dell’esilio di Anilda Ibrahimi / 95

Agnieszka Piwowarska
Viaggi spaziali, problemi reali. Tracce del nostro mondo nell’universo di Terra! di Stefano Benni / 109

Paulina Malicka
La Vucciria. Il quadro itinerante di Renato Guttuso e la sua trasposizione in parole di Andrea Camilleri / 123

Alicja Raczyńska
Il tema del viaggio proibito di Ulisse nei Delitti del mosaico di Giulio Leoni. Qualche riflessione sulla sovrainterpretazione della Divina Commedia nella letteratura gialla contemporanea / 149

Brak recenzji

Na razie nie ma recenzji dla książki. Możesz napisać własną!!!

Napisz recenzję

Napisz własną recenzję

Captcha

Newsletter

Jeśli są Państwo zainteresowani otrzymywaniem aktualnych informacji z Wydawnictwa Naukowego UMK, prosimy o zapisanie się do listy odbiorców naszego newslettera.

Nie udało się otworzyć pliku PDF.

Dodano do koszyka:

Lorem ipsum